Le iniziative del brand

Il 17 maggio si celebra in oltre 130 paesi nel mondo la Giornata Internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia, volta a sensibilizzare l’opinione pubblica sul riconoscimento e la difesa dei diritti umani, indipendentemente dall’orientamento sessuale, identità o espressione di genere.

Avon da anni si schiera in prima linea per combattere le differenze di genere sostenendo la diversità in tutte le sue forme, le discriminazioni e, in senso più ampio, la violenza.

Dal 2004 Avon si dedica infatti alla violenza di genere, con un particolare focus su donne e ragazze vittime di violenza attraverso programmi di educazione, prevenzione e sostegno. A fine 2018 Avon ha inoltre annunciato la sua adesione agli Standard di Condotta per le Imprese, redatto dalle Nazioni Unite, per contrastare la discriminazione di genere (LGBTI – lesbiche, gay, bi, trans e intersessuali).

“Siamo impegnati ogni anno in numerose iniziative di responsabilità sociale, in ambito globale e nazionale. Come la campagna #IsolatedNotAlone, lanciata per sensibilizzare i casi di violenza domestica aggravati durante la crisi globale del covid-19 e il programma decennale #Stand4Her che ha l’obiettivo di migliorare la vita di 100 milioni di donne in tutto il mondo, attraverso il sostegno alla ricerca per vincere il Tumore al seno e l’impegno alla lotta alla violenza domestica e di genere. Tutte iniziative che hanno successo grazie alle nostre Consulenti, vere portavoce del nostro impegno, che lavorano ogni giorno al nostro fianco per sostenere la raccolta fondi” ha commentato Paola Baravalle, Head of Communication IMED di Avon.