Profumo e relax

 

Siete appena tornati dalle vacanze e siete già stressati per i tanti impegni e per il lavoro? Uno dei rimedi più semplici per staccare la spina e rillassarsi un po’ è un bagno agli oli essenziali, in grado di coivolegere l’olfatto e gli altri sensi in un morbido abbraccio. Il calore dell’acqua ha la capacità di farci sentire meglio perché attiva aree cerebrali collegate al sollievo, il profumo farà il resto.

Non pensate però che basti versare gli oli essenziali nella vasca: nell’acqua non si sciolgono. Bisogna prepararli con un altro procedimento.

Serve un eccipiente in cui stemperarli. Potete sceglierne tra più o meno golosi: latte, crema fresca, miele o latte in polvere. Ne bastano 4-5 cucchiai, in cui immergere 15-25 gocce di olio.

Si comincia con il mixare un cucchiaino di eccipiente scelto con l’essenza, facendo amalgamare bene il tutto. Si unisce questo composto al resto dell’igrediente lasciato da parte. Una volta ben amalgamato, questo composto è pronto per essere versato nell’acqua calda e a noi non resta che goderci qualche minuto di tutto relax.

Tra gli oli essenziali potete scegliere quello che preferite. I più adatti ad un bagno distensivo sono lavanda, camomilla e mandarino, da usare da soli o da mescolare a piacere.