Pochi passaggi per un make up naturale

Vi abbiamo segnalato qualche giorno fa la ricetta per creare a casa una cipria con amido di mais. Ecco un’altra idea fai da te, simile alla precedente, a base di amido di riso, ingrediente prediletto da molti marchi di cosmetici per ciprie di ottima qualità, adatte anche alle pelli più sensibili.

L’occorrente?

Due cucchiaini di amido di riso in polvere purissimo, che si trova in erboristeria, colorante per alimenti rosso, giallo, marrone o di altre nuance, se volete un tocco di comfort in più una goccia di olio essenziale di rosa o lavanda, e un mortaio con pestello o un macina caffè.

In una ciotola inserire l’amido e aiutandosi con un cucchiaino far scendere il rosso e mescolare. Come abbiamo già visto, se non siete esperte dovrete fare un po’ di prove per arrivare alla nuance desiderata. Dovete anche tenere presente che il colore iniziale sarà molto scuro e schiarirà moltissimo dopo l’asciugatura.

Se avete già provato la cipria rosa e volete cimentarvi con la creazione di una cipria colorata per un look raffinato o per correggere i difetti della vostra pelle, ecco come ottenere i vari colori. Per ottenere il rosa antico sono necessarie una parte di rosso e una parte di marrone. Per una poudre giallina occorrono una parte di giallo e 1/2 di marrone. Per quella verde, ideale contro i rossori o la couperose, inserire una parte di giallo e una di blu. La nuance albicocca si ottiene con una parte di giallo, una di rosso e 1/2 di marrone, mentre per il lilla servono una parte di rosso e una una di blu.

Per far asciugare velocemente il composto si può mettere la ciotola nel forno preriscaldato o sul termosifone acceso, altrimenti sono necessarie circa 24 ore di posa all’aria. Vi accorgerete se la cipria è pronta quando il colore sarà uniforme. Se la tonalità vi sembra troppo scura potete aggiungere un po’ di amido.

E’ il momento di incorporare, se si vuole, un tocco profumato con l’olio essenziale di rosa o lavanda, o un altro a vostra scelta. Per rendere tutto più uniforme frullare la poudre nel macina caffè o pestare nel mortaio fino a ottenere una polvere il più fine possibile.

La vostra cipria è pronta per essere raccolta in un vasetto ed essere utilizzata.