La storia del marchio francese e le caratteristiche della poudre

Cipria: come abbiamo visto ne esistono diverse tipologie e qualità. Ma quali sono i marchi che hanno legato il loro nome a questo antico cosmetico, con prodotti d’eccellenza che hanno accompagnato diverse generazioni?

Sicuramente  T. LeClerc, maison francese di cui vi abbiamo parlato più volte. Vediamone la storia e le caratteristiche dei prodotti che li hanno resi veri e propri must have.

Nel 1881, Théophile LeClerc, rinomato farmacista ed esteta, apre la sua officina farmaceutica a
Parigi nei pressi di Place de la Madeleine. Qui mette a punto una formula, ancora oggi
segreta, di cipria a base di polvere di riso: la Poudre T.LeClerc, da allora emblema del marchio.

Le origini del riso risalgono alla notte dei tempi e sono avvolte da un velo mistico. La leggenda
presenta questo cereale come un simbolo di fertilità e di abbondanza, di Provvidenza divina e di potere
magico. In Asia, il riso è l’essenza del concetto di bellezza. Molto tempo fa, i giapponesi scoprirono le
straordinarie proprietà della crusca del chicco di riso.
Le mondine utilizzavano l’acqua nella quale era stato lavato il cereale bianco per bagnarsi o lavarsi il
viso constatando che questa pratica rendeva la loro pelle sempre più bella, levigata e morbida.
Questo vegetale possiede notevoli proprietà detergenti ed idratanti oltre ad essere un ingrediente naturale ammorbidente: l’olio di germi di riso favorisce la sintesi del collagene contenuto nella pelle mentre l’estratto apporta morbidezza e protegge la pelle.

Accanto all’amido di riso, la Cipria in Polvere T.LeClerc è composta da talco e ossido di zinco ed è priva di allergeni e parabeni: la texture è ipoallergenica, trasparente e delicata.

Tornando a T.LeClerc, il farmacista crea quattro colori iniziali, i cui componenti naturali giungono alla vendita sterilizzati. Oggi contiamo diciotto nuance. Esistono due versioni di poudre: Poudre Libre e Poudre Compacte in fonti di luminosità, che sfumano dal famoso Banane al Soleil a colori correttivi come Tilleul contro i rossori o Orchidée per schermare la fatica e le occhiaie scure.

Cipria: il mondo T. LeClerc

L’astuccio di alluminio colore argento, con la scritta ed il fregio in rilievo, deliziosamente retro, è ancora esattamente come il modello originario.

Correttiva o fonte di luce, la purezza impalpabile della poudre ne permette l’applicazione anche sull’uomo per opacizzare una pelle grassa o per nascondere l’affaticamento dopo una giornata di lavoro.

Accanto alle ciprie, viene elaborata una linea di maquillageall’altezza e nella tradizione della poudre. Prodotti che utilizzano nelle texture le proprietà e le caratteristiche delle poudre sviluppando in modo rigoroso tutti i temi attinenti al colorito della pelle, agli occhi, alle labbra, alle unghie, con un’ampia tavolozza di colori e, strumenti indispensabili per il maquillage, una gamma di pennelli.

Cipria in Polvere T.LeClerc: € 45.00