Per la generazione Silver

Clarins presenta i nuovi trattamenti Nutri-Lumière dedicata alla nuova generazione Silver.

La formula è dotata di una coppia di attivi – ottenuti dallo stesso albero, l’ippocastano, simbolo di longevità e rinascita – che punta a restituire alla pelle la luminosità di un tempo.

Associando gli estratti del fiore e del frutto, la Ricerca Clarins ha sviluppato prodotti che agiscono sulla rete di micro-nutrizione della pelle “denutrita”, per farle ritrovare la giovinezza. Spiega il comunicato. Inoltre, sono presenti altre piante, tra cui wakame bio, harungana bio, pianta di Goethe bio, dattero del deserto bio, huang qi e molto altro ancora, oltre al complesso antinquinamento clarins.

Per testare l’efficacia dei trattamenti Nutri-Lumière, i Laboratori Clarins hanno misurato l’indice di luminanza della pelle, combinazione di luce rifl essa attraverso l’epidermide e rinviata attraverso il derma. Dopo un mese di utilizzo della crema giorno Nutri-Lumière, l’indice di luminanza della pelle aumenta in modo signifi cativo: +12%, secondo i risultati di un test clinico effettuato su 30 donne.

Quattro le referenze: la Crema Giorno Antietà, nutriente, rivitalizzate (120 euro; 50 ml); Crema Notte Antietà, nutriente, ricostituente (127 euro; 50 ml); Emulsione Giorno Antietà, nutriente, rivitalizzate (120 euro; 50 ml); Lozione di giovinezza rinnovatrice (53 euro; 200 ml).