I consigli di Treatwell

 

Il make up per l’estate, quest’anno, con mascherine e caldo, rischia di passare in secondo piano. Ma si può essere sempre perfette anche con un look naturale: basta scegliere i trattamenti giusti, come spiega Treatwell.

Occhi in primo piano

Cominciamo dalla parte del corpo che quest’anno è più in risalto: gli occhi.

Quando si indossa il mascara in piena estate, l’effetto panda è dietro l’angolo. Per uno sguardo da diva anche senza rimmel, ecco il lash lift, noto anche come laminazione, che regala un effetto naturale ma impeccabile. L’operatrice inizia posizionando una patch protettiva vicino alle ciglia inferiori e un supporto in silicone vicino alla rima superiore, per poi procedere con la permanente. Dopo una posa di circa sei minuti, si pulisce l’occhio e si passa al fissaggio e alla tinta delle ciglia, utile per rendere più intenso l’effetto. Si chiude con un trattamento ristrutturante alla cheratina. La durata del risultato dipende dalla naturale caduta delle ciglia, ma in media ci si può dimenticare del mascara per almeno tre settimane.

In alternativa, chi desidera ciglia più folte, lunghe e voluminose senza doversi truccare, può optare per le extension.

Chi vuole limitarsi a valorizzare lo sguardo in modo estremamente naturale può, invece, optare per la colorazione. Valorizzando il colore naturale delle ciglia, la tinta intensifica lo sguardo e armonizza l’aspetto del viso.

Per sopracciglia a prova di anticiclone africano, si può scegliere il microshading. Questa tecnica di trucco semipermanente, conosciuta anche come powder brows, regala un effetto più sfumato e, quindi, naturale, rispetto al microblading. Inoltre, è adatto anche per le pelli sensibili, miste o grasse. Il pigmento viene iniettato nello strato più superficiale della pelle tramite uno strumento munito di ago: disegnando dei puntini nelle zone in cui le sopracciglia sono più rade e sfruttando l’ombra creata dai peli già esistenti, si riempiono i buchi e si definisce l’arcata. I pigmenti sono appositamente studiati per mantenere la tonalità scelta inalterata anche fino a tre anni.

Grazie all’estetista, oltre alle matite per sopracciglia, è possibile abbandonare nel beauty case anche l’eyeliner. Basta prenotare una seduta di trucco semipermanente: servendosi di uno strumento di precisione, l’operatrice inietta sotto la cute i micropigmenti, disegnando una riga precisa vicino alla rima.

Viso uniforme e dall’aspetto sano

Per un incarnato uniforme si può ricorrere all’ossigenoterapia. Tramite un aerografo, i professionisti spruzzano sul viso ossigeno pressurizzato, a cui viene associato l’uso di sieri nutrienti, vitamine e acido jaluronico. In questo modo si stimola la produzione di collagene ed elastina: la pelle risulta subito più sana e luminosa.

Per sconfiggere l’aspetto oleoso della zona T, ecco il peeling estivo, che non prevede l’utilizzo di prodotti fotosensibilizzanti. Le sostanze chimiche impiegate producono una lieve esfoliazione, compatibile con la stagione calda, e svolgono un’azione ristrutturante e riequilibrante, liberando i pori e favorendo la rigenerazione cellulare.

“Tra caldo, mare e attività all’aria aperta, truccarsi in estate può risultare davvero poco pratico. Chi, anche con le alte temperature, non vuole rinunciare a qualche piccolo ritocco al proprio look o cerca una soluzione di lunga durata per risparmiare tempo trova nei professionisti della bellezza di Treatwell dei preziosi alleati: basta un click per scegliere il trattamento che più si addice alle proprie esigenze e soddisfare in un battito di ciglia i propri desideri beauty” commenta Chiara Cassani, Senior Communications Manager di Treatwell Italia.