Alcuni consigli per sguardi ammaglianti

 

L’eyeliner è uno dei trucchi più affascinanti e di tendenza ma anche uno dei più difficili da usare. Chi non ha sognato un incredibile sguardo da gatta per ritrovarsi gli occhi macchiati da una riga sbavata e irregolare con un risultato grottesco?

Dopo avervi raccontato la storia dell’eyeliner e aver elencato le diverse tipologie, ecco qualche consiglio su come applicarlo per ottenere righe nette e precise e uno sguardo ipnotico. Ma tenete presente che l’eyeliner va applicato tenendo conto della forma naturale dell’occhio.

Innanzitutto, è preferibile indossare il mascara prima di delineare l’occhio.

Poi agitate bene il contenitore e stemperate gli eccessi di prodotto sul dorso della mano.

Se non siete pratiche, poggiate il gomito su una superfice piana e stabile, in modo da aiutare la mano a stare ferma. Lo specchio va posizionato verso il basso e l’occhio va tirato leggermente verso l’alto con l’indice. Non esagerate altrimenti la riga verrà sfalsata. Gli occhi devono restare aperti e dovete guardare davanti a voi.

Iniziate il disegno dai tre quarti dell’occhio verso l’esterno. Evitate di fare una linea continua, ma create piccoli tratteggi da congiungere in un secondo momento. Arrivati a delinare la palpebra, con una linea più sottile verso l’interno e più marcata al centro, tracciamo una “codina” che vada verso l’alto. Per un risultato perfetto, si può creare il disegno con una matita nera e appuntita e poi applicare sopra l’eyeliner.

Se ci sono delle imperfezioni, potete correggerle con un cotton-fioc bagnato con dello struccante, che si può usare anche per sfumare la coda, ottenendo un look naturale.

Infine, se volete provare l’eyeliner in gel procuratevi un pennello a forma diagonale e piatta che permette di creare linee spesse e grafiche ed è l’ideale per lo smoky eyes.

Vedi anche:

Eyeliner, 4000 anni di storia

Eyeliner, le varie tipologie

Eyeliner, ricette fai da te

Le mille declinazioni dell’eyeliner

Eyeliner, tre must have