La versatilità del make up

 

Il cats eye è uno dei maquillage più in voga del momento: sarà per la capacità di rendere ogni look unico e per la sua sensualità, sempre più donne, sull’orma delle celebrities, scelgono il tratto marcato intorno agli occhi dato dall’eyeliner per rendere il proprio sguardo magnetico.

Vi abbiamo già parlato della sua storia. Ora vediamo le diverse tipologie tra cui orientarsi nella scelta, tenendo presente che un buon delineatore deve essere coprente e morbido, facile da lavorare.

Innanzitutto, i più semplici da utilizzare sono quelli automatici con feltrino che permettono di ottenere buoni risultati anche alle meno esperte, o i pencil eyeliner, le matite.

Per le più esperte c’è la varietà in gel o in crema, da lavorare con maggiore creatività, da indossare grazie a un pennello a forma diagonale e piatta. Si presenta in una scatolina e han un tratto non molto vistoso.

Quelli liquido è il più difficile da utilizzare. Si applica con un pennellino o un feltro ma il risultato è netto e deciso, da vera diva.

Infine, per un effetto più delicato, c’è il pan eyeliner, disponibile in una confezione da ombretto, utilizzato con un pennellino inumidito.

Vedi anche:

Eyeliner, 4000 anni di storia

Eyeliner, istruzioni per l’uso

Le mille declinazioni dell’eyeliner

Eyeliner, ricette fai da te

Eyeliner, tre must have