Qualche suggerimento su come usare gli oli essenziali per l’ambiente domestico

cannella

cannella

Oltre che per la bellezza, gli oli essenziali sono un componente fondamentale per le pulizie di casa ecologiche e per il bucato. Possono, infatti, essere impiegati per potenziare i detersivi grazie alle loro proprietà.

C’è da tenere presente che non si amalgamano con l’acqua ma hanno bisogno di un vettore che può essere rappresentato da bicarbonato di sodio, sale da cucina, alcol alimentare, acido citrico, aceto o sapone liquido e che quindi bisogna usare per creare i vostri prodotti.

Ma quali oli essenziali sono più adatti per le pulizie di casa? Non c’è bisogno infatti di acquistare numerose essenze e spendere molto per la cura della vostra abitazione. Per l’ambiente domestico sono particolarmente adatti il limone, la lavanda, il tea tree, la cannella e il geranio.

L’olio essenziale di limone è utile per disinfettare le superfici resistenti della casa, con particolare riferimento al bagno, alle piastrelle e ai sanitari. Si può usare in poche gocce per profumare i detersivi ecologici e fai-da-te per il bucato, per i piatti, lo spray per spolverare o per i vetri e i pavimenti. Online trovate numerosi consigli su come idearli. Per lo spray per i vetri, ad esempio, potete mettere 250 ml di aceto bianco in uno spruzzatore, riempire fino a 3/4 aggiungendo dell’acqua, inserire 10 gocce di olio essenziale e agitare bene. È adatto per purificare e disinfettare gli ambienti utilizzandolo nel bruciaessenze.

limoni

limoni

L’olio essenziale di tea tree è utile soprattutto per le sue proprietà antibatteriche e antimuffa. Può essere usato, quindi, per potenziare i detersivi fai da te o per produrre rimedi antimuffa, ad esempio miscelandolo con il bicarbonato o con l’alcol alimentare.

L’olio essenziale di lavanda è utile soprattutto per preparare sacchetti per profumare l’armadio in modo naturale, insieme ai fiori secchi di lavanda. Per profumare la biancheria si può creare uno spray fai da te unendo 250 ml d’acqua, 10 gocce di olio essenziale di lavanda, 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio. Anch’esso è perfetto per profumare e purificare gli ambienti in modo naturale grazie ad un bruciaessenze.

Altra essenza adatta a profumare casa e armadi è la cannella, che aiuta, in particolar modo, a proteggere gli abiti dalle tarme, come anche la lavanda. Con questo si possono creare, ad esempio, gessetti profumati.

Ormai è quasi estate e si avvicina l’arrivo delle odiate zanzare. Geranio e citronella sono gli oli più adatti per respingerle. Si possono usare nel bruciaessenze ad esempio. Si possono unire, inoltre, piccole quantità di olio essenziale all’alcol alimentare da strofinare sulle superfici esterne della casa per allontanare le zanzare, ad esempio sui davanzali e sui serramenti. Il geranio va benissimo, infine, per profumare i detersivi ecologici realizzati da voi.

Ci sono poi altri numerosi oli adatti alla cura della casa a seconda dei propri gusti. Tra questi menta, eucalipto, timo, arancio dolce, manuka, chiodi di garofano.

Potrete trovare oli essenziali di alta qualità in erboristeria, nei negozi di prodotti biologici e negli shop online. Conservate i vostri oli essenziali lontano da fonti di luce e di calore.