Profumi ed emozioni

Uno dei marchi più innovativi e apprezzati di profumeria artistica è Humiecki&Graef, di cui vi abbiamo già parlato in occasione dell’articolo su Blask.

Il brand è nato da un’idea dei designer tedeschi Sebastian Fischenich e Tobias Müksch, che hanno voluto esprimere appieno il potere comunicativo delle fragranze per descivere le emozioni più forti dell’animo umano, con jus creati con una struttura inedita.

Una nuova tecnica compositiva ha portato alla creazione di fragranze con una struttura a stella – abbandonando la canonica piramide olfattiva che vede i profumi aprirsi con note di testa, speigarsi con quelle di cuore e lasciare una coda persistente con le note di fondo -, per cui i profumi vengono percepiti con immediatezza in tutte le loro note e sfaccettature. E’ nata così la categoria di fragranze Eau de Toilette Concentrée, visto che gli oli essenziali sono presenti in concentrazione superiore rispetto alle eau de parfum ma la costruzione permette agli scent di non essere mai eccessivi, come le eau de toilette. Queta nuova maniera di assemblare le essenze è nata per descrivere le emozioni che sono l’insieme di numerose sensazioni differenti che si manifestano nello stesso momento.

Questo nuovo stile è nato dalla collaborazione dei due inventori del marchio con i due nasi Christophe Laudamiel e Christoph Hornetz ossia Les Christophs, due tra i più avanguardistici profumieri contemporanei.

E il nome del marchio? Deriva da quello delle nonne dei designer, figure importanti nella loro vita e che ne hanno condizionato le loro scelte.

Il packaging che accoglie le fragranze Humiecki&Graef  è lineare ma curatissimo.

I profumi sono per la maggior parte unisex come Blask, Bosque, Eau Radieuse, Geste, Skarb. Si unisce Askew per uomo e Clemency e Moultiple Rouge per donna.