Il fascino del profumo maschile

Il muschio di quercia, un tipo di lichene molto comune nei nostri boschi, è anche uno degli ingredienti più affascinanti usati nei profumi, specialmente maschili o chypre.

L’assoluta di muschio di quercia ha un sentore che ricorda il bosco, terroso-muschiato con sfumatura cuoio e infonde forza e sicurezza.

Il suo fascino è dovuto al fatto che le sue molecole sono simili ai ferormoni animali e sono quindi capaci di influenzare la parte più primitiva della nostra natura. A questo aroma è infatti stato attribuito un forte valore sensuale e afrodisiaco. Inoltre, il suo odore risveglia il ricordo impresso nel nostro DNA di abitanti dele foreste in cui  la quercia è regina.

La concrète di muschio di quercia – usata in saponeria – è ottenuta per estrazione con solvente dalla pianta, mentre l’assoluta per estrazione con alcol dalla concrète. E’ quest’ultima che compare spesso come nota di fondo dei profumi, essendo anche un ottimo fissativo.

Il lichene è originario dell’Europa e dell’America del Nord ed è raccolto particolarmente in Macedonia e Bulgaria. La lavorazione invece avviene per lo più in Francia. Spesso è sostituito nelle fragranze da estratti da piante simili o da prodotti sintetici.

Oltre che in profumeria è usato per inalazioni mentre gli Indiani d’America lo impegano sulle ferite e per curare disturbi respiratori.