L’operazione prevede l’acquisizione del 20% del capitale dell’azienda per 40 milioni di euro

officina del profumo santa maria novella

Italmobiliare prosegue l’attività di diversificazione degli investimenti in società di eccellenza italiane, entrando nel settore dei profumi e prodotti cosmetici attraverso l’acquisizione di una partecipazione nella storica Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella. Creata a Firenze dai frati domenicani nel 1612, grazie alla sua lunga tradizione, storia e cultura ha saputo generare un marchio di profumeria artistica conosciuto oggi in tutto il mondo.

L’operazione prevede l’acquisizione del 20% del capitale dell’azienda per 40 milioni di euro e la possibilità di incrementare la partecipazione nel tempo.

L’ingresso nel capitale da parte di Italmobiliare è finalizzato a supportare il processo di crescita di Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella nell’arco di un orizzonte temporale di lungo termine. Il presupposto dello sviluppo è l’ampliamento della rete di distribuzione sui vari canali di vendita per valorizzare ulteriormente il brand sui mercati internazionali, dove i prodotti ‘premium’ cosmetici e di cura della persona registrano notevoli tassi di crescita.

Attualmente Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella, che ha realizzato un fatturato consolidato pro-forma 2019 di oltre 31 milioni di euro e un EBITDA di circa 13 milioni, produce in un impianto alle porte di Firenze oltre seicento prodotti per la cura del corpo, la profumazione degli ambienti, antiche preparazioni e liquori, venduti in oltre 300 fra negozi di proprietà e corner presenti in diversi paesi del mondo. Le vendite sono realizzate per il 61% nell’area EMEA, per il 18% negli Stati Uniti, mentre il restante 21% giunge dai paesi asiatici, in particolare Sud Corea e Giappone.