La scelta del profumo è semplice e sorprendente

Gioco, test, “degustazione” alla cieca, app, un momento di coccole e relax: tutto questo è Nose, il sistema di diagnosi olfattiva con i-Pad che aiuta nella ricerca del profumo perfetto, che potete trovare in esclusiva italiana da Pérfume by Calé, l’indirizzo della Profumeria Artistica nel cuore di Milano. Testato per oltre un anno nell’omonima boutique parigina Nose di cui Calé è co-proprietario, forte del grande successo ottenuto, varca i confini e arriva in corso Magenta n° 22.Come è nato questo progetto? Un team di sette esperti del mondo delle fragranze ha impiegato oltre due anni e mezzo di ricerca per mettere a punto questo strumento digitale basato su un algoritmo e sulla classificazione di migliaia di profumi. La squadra comprende protagonisti del mondo dell’olfatto come Mark Buxton e il Presidente di Calé Silvio Levi ed è capitanata dal giovane e vulcanico Nicolas Cloutier.

Basta prendersi un po’ di tempo per rilassarsi e scoprire un mondo nuovo fatto di note olfattive inaspettate e sensuali. Con l’aiuto di un iPad, si comincia con cinque domande sul cliente e sui profumi indossati nel presente e in passato. Si crea il primo “ritratto olfattivo” con una selezione di cinque fragranze che vengono sottoposte al naso senza svelare il nome e il marchio, per non influenzare il  giudizio. Il sistema affinerà la ricerca proponendo altri cinque jus. Sono di solito sufficienti due o tre sessioni per scoprire il profumo più adatto alla propria personalità e al proprio stile, magari con qualche sorpresa: non guardando flaconi e nomi delle fragranze non si è influenzati da elementi “estranei” alla composizione degli scent e si rimane lontani da preconcetti legati all’impiego di alcune note.

Durante la “seduta con Nose” ci si potrà accomodare in uno spazio dove una serra fa da cornice a essenze uniche, pregiate candele, raffinati roomspray e libri sul mondo del profumo.

Tra le fragranze che potete conoscere con Nose, Calé Fragranze d’Autore, Clive Christian, Creed, Majda Bekkali, Juliette Has a Gun, Jovoy, Montale.

Cosa è risultato dal mio test? Che il mio profumo ideale è Datura Blanche di Keiko Mecheri seguito da Sleeping with ghosts di Mark Buxton. Una sorpresa la prima e una conferma il secondo.

Un’esperienza che vale la pena provare se siete appassionati di profumi di nicchia. Se non potete recarvi a Milano o Parigi, potete provare la diagnosi anche sul sito di Nose (http://nose.fr/). Tenete presente, però, che la parte fondamentale della diagnosi ed anche la più divertente è quella della degustazione alla cieca delle fragranze ed è fondamentale nella scelta finale l’aiuto del personale preparato della profumeria.