Floreale selvatico

 

La primavera è per definizione la stagione delle grandi novità, anche nel fantastico mondo delle fragranze. Dedicata alle donne libere, ribelli, dal fascino felino, è la nuova eau de parfum di Cartier, La Panthère.

La Panthère è un floreale selvatico – nato dall’incontro tra una gardenia sfavillante e delicata e le note sensuali del muschio – sviluppato da Mathilde Laurent, naso della maison francese e dedicato a chi ama sedurre e stupire con effetti speciali. Si ispira a uno dei simboli storici del brand– la pantera, appunto – che ha già dato il nome ad un’altra celebre fragranza di Cartier, Panthère, del 1986.

L’eau de parfum è racchiusa in una bottiglia finemente intagliata al suo interno – le cui geometrie riproducono il volto del felino – ed è disponibile in tre formati: 30, 50 e 75 ml (dal costo, rispettivamente, di 60, 85 e 107 €).

Fanno parte della linea La Panthère anche il deodorante (con estratti di Aloe Vera e senza parabeni, costo indicativo 33,00 €), il gel doccia (senza parabeni, 200 ml, costo indicativo 40,00 €) e la crema corpo (dalla consistenza vellutata, 200 ml, costo indicativo 43,00 €).

Testimonial della nuova fragranza Cartier è la top model americana Erin Wasson, protagonista di uno spot dall’atmosfera noir-chic diretto dal regista Sean Ellis e ambientato a Parigi, sul ponte Bir-Hakeim.

Uno tra i profumi primavera estate 2014 più sensuali.