“Everyday Life” visitabile fino al 1 marzo

La Xerjoff Gallery propone una nuova esposizione – la terza dall’inaugurazione a fine 2018 – dedicata all’espressività incisiva dell’artista Cael Pipin, che sarà aperta al pubblico fino al 1 marzo. “Everyday Life” vuole essere un omaggio irriverente al Carnevale e alle sue maschere, in una lettura trasversale della simbologia che esprimono.

Il nome d’arte Cael Pipin – in mostra nove delle sue maschere – è stato scelto dall’artista come sintesi precisa del suo approccio all’arte. In lingua gallese Cael significa essere, il suo ‘essere dentro la forma’. Di origini italiane, Pipin – chè è l’abbreviazione del suo cognome – trascorre parte della propria infanzia in Germania, in un paese vicino a Stoccarda. Rientrato in Italia, inizia a creare opere in cui volti unici dai tratti decisi – quasi delle maschere, appunto – sono protagonisti. L’utilizzo di tecniche e materiali differenti, dalle vernici acriliche, alle resine, alle vernici spray, le rende spaesanti, fuori dagli schemi, in perfetta linea con la sua personalità inquieta.

La sua arte rimane originale e unica, evocatrice di scenari eclettici e di forte impatto emotivo con ricorso a colori vivaci che rimandano a una dimensione onirica con intento di suggestionare l’osservatore.

La mostra “Everyday Life” rimarrà aperta fino al 1 marzo prossimo.
Orari di apertura: lunedi 15.00/19.30 – da martedi a sabato 11.00/19.30
Xerjoff Gallery – Via Cavour 1, 10123 Torino
Ingresso gratuito