Galleria olfattiva a Piazza di Pietra

Uno dei nasi italiani più amati e apprezzati in tutto il mondo è la torinese Laura Tonatto, che vanta tra i suoi successi anche la chiamata della regina d’Inghilterra Elisabetta II per creare fragranze per le sale dei suoi palazzi.

Tutta la sua esperienza oggi si può conoscere nella Galleria Olfattiva inaugurata da pochi giorni a Roma in Piazza di Pietra, vicino al Tempio di Adriano.

Grazie a particolari installazioni, i visitatori possono, tra le altre cose, annusare il profumo creato per l’ Hermitage di San Pietroburgo, ispirato al quadro di CaravaggioIl suonatore di liuto” ospitato nel museo. La fragranza contiene tutti gli elementi olfattivi presenti nel dipinto, dai fiori alla frutta, fino alla cera dei mobili e del pavimento. Un insieme di aromi che erano gli stessi che Caravaggio annusava mentre creava questo capolavoro.

Lo stesso percorso culturale è stato seguito per la musica, con installazioni dedicate a tre opere di Mozart (Così fan tutte, Il Flauto Magico e Le Nozze di Figaro), una di Verdi (La Traviata) e una di Puccini (Bohème). Mentre si ascolta un brano di ogni opera e si segue la scena in un video, è possibile annusare il profumo che emana: lo champagne per il brindisi della Traviata, il mare e l’aroma del caffé di Napoli per “Soave sia il vento“, il freddo glaciale del profumo della Regina della Notte. Anche la letteratura ha un suo angolo profumato, con fragranze ispirate da alcuni tra i principali capolavori della narrativa.

Un luogo da visitare assolutamente se siete appassionati di profumeria artistica.

Da www.firstonline.info