Inaugurazione il 12 novembre

Sarà Firenze la sede della prima Lush Perfume Library al mondo. Il primo negozio del marchio dedicato ai profumi si troverà nella centralissima via dei Calzaiuoli 94/96 e sarà inaugurato il 12 novembre.

La Perfume Library per noi doveva essere a Firenze perché la città è il luogo in cui è nata la profumeria moderna durante il Rinascimento. È difficile non trarre ispirazione da questo luogo e per noi è stato un grande piacere riscoprirne la storia, l’arte ed i suoi innumerevoli luoghi iconici – ha raccontato Mark Constantine Obe, Lush co-founder & perfuse.- Il mondo della profumeria per Lush ha sempre rappresentato un mezzo di espressione artistica. Da sempre ispirate all’arte, alla poesia e alla cultura, le raffinate fragranze del brand sono realizzate miscelando i migliori oli essenziali ed assoluti”.

La Lush Perfume Library di Firenze ospiterà la più grande collezione di profumi Lush al mondo.

I visitatori potranno usufruire di una consultazione personalizzata ispirata alla teoria degli umori e all’uso del profumo come medicina durante il Rinascimento: in quell’epoca la fragranza veniva selezionata in base a una prescrizione personalizzata per andare incontro alle necessità individuali e tenendo in considerazione il potere del profumo di riequilibrare il corpo e offrire protezione contro le malattie.

Il punto vendita ospiterà anche la più grande collezione di Body Spray votati online dalla #LushCommunity, con nuovi prodotti disponibili in esclusiva nel punto vendita toscano.

In assortimento ci saranno più di settanta libri sulla profumeria per accompagnare i visitatori in un viaggio alla scoperta del processo creativo. Instore sarà presente, inoltre, un’area multisensoriale in cui gli utenti potranno vivere un’esperienza interattiva grazie a un mix di tecnologia e musica, insieme a giochi di luce. Sarà proprio la tecnologia a guidare i visitatori in un percorso olfattivo inedito per il brand: fa il suo ingresso per la prima volta in uno store Lush la tecnologia degli schermi e-Paper sui quali sarà possibile visualizzare le informazioni dei prodotti in tre lingue (italiano, inglese, cinese semplificato) attraverso una scansione dei flaconi su appositi schermi. Un sistema che permetterà di ridurre le emissioni associate alla stampa e alla consegna di materiali stampati in negozio.

In occasione dell’apertura sarà presentato, in anteprima mondiale, il primo profumo attivista di Lush, Grassroots, il cui ricavato verrà interamente devoluto ad associazioni no profit. Il profumo sarà disponibile nel formato 100 ml al prezzo di 50 euro, nei negozi Lush di Liverpool, Shinjuku, Poole, Monaco e Seul. Realizzato con oli essenziali provenienti da progetti di rigenerazione ambientale – olio di geranio dal Kenya, olio di palissandro dal Brasile, olio di Ylang Ylang dal Ghana e essenza assoluta di vaniglia dell’Uganda – e con etanolo biologico, il profumo supporterà organizzazioni allineate con l’etica del brand.