Dal prossimo anno, metodologia di formazione mista

MBA – Making Beauty Academy, la scuola di formazione professionale per make up artist del gruppo Backstage Service con sede a Milano, ha deciso di reagire alle nuove modalità di studio imposte dalla pandemia di Coronavirus lanciando, dal prossimo anno accademico, una nuova metodologia di formazione mista, dove le lezioni in presenza sono sempre state considerate imprescindibili.
 
Blended Learnig, questo il nome del nuovo format, prevede infatti che il corso annuale 2020-21, che si svolgerà da ottobre 2020 a giugno 2021, sia diviso in due parti: da ottobre a dicembre, gli studenti potranno assistere a lezioni online da casa propria, mentre da gennaio a giugno, compatibilmente con le evoluzioni della pandemia, le lezioni riprenderanno normalmente in classe.

Vogliamo dare ai nostri studenti la possibilità di ricevere la migliore formazione anche in una situazione atipica come quella attuale. I corsi di make up hanno una parte di teoria e una parte, più cospicua, di pratica. Se la pratica deve essere forzatamente insegnata in presenza, la parte teorica può essere seguita anche da remoto. Per questo motivo, ci stiamo dotando delle tecnologie più innovative che, ad esempio, consentono agli studenti di “alzare la mano” quando devono fare una domanda e di utilizzare audio o chat per interagire, di compilare questionari da condividere in tempo reale con i docenti e di tenere traccia di quanto appreso”, ha commentato Alessandro Gangi, fondatore e Ceo di Backstage Service. “Da parte loro, i docenti possono condividere video e immagini sullo schermo degli studenti, registrare le presenze degli allievi e tracciare l’attenzione degli interlocutori durante la condivisione dello schermo”.

Le lezioni online di Mba saranno live, in modo da garantire la massima interattività; saranno inoltre presenti dei tutor in grado di fornire assistenza in tempo reale agli alunni che dovessero incontrare problemi di connessione, di audio o di praticità di utilizzo della piattaforma.

MBA sta valutando la possibilità di aprire due nuove scuole, una a Genova e una a Padova: per il momento sono stati attivati i corsi brevi “Step by Step”, pensati per gli allievi che non hanno la possibilità di frequentare un intero anno accademico. In base alla risposta, la scuola deciderà se implementare nelle due città anche i corsi annuali e biennali.