Assegnati i riconoscimenti del 27° Premio Accademia del Profumo

 Chance-Eau-Vive-Chanel

Sono stati annunciati il 4 aprile, nella cornice dell’Unicredit Pavillion, tutti i vincitori della 27esima edizione del Premio Accademia del Profumo.

I 65mila consumatori che dal 1 febbraio al 12 marzo hanno partecipato alle votazioni per il miglior profumo dell’anno femminile e maschile nelle 550 profumerie aderenti, attraverso il minisito dedicato, l’app Straordinario Sentire Accademia del Profumo, la pagina Facebook di Accademia e con la modalità “squilla e vinci” hanno decretato la vittoria di Chance Eau Vive Chanel e Sauvage Dior.

Una giuria tecnica ha invece individuato i vincitori per quattro diverse categorie. L’Absolu for her Narciso Rodriguez è stato eletto miglior creazione olfattiva femminile accanto alla fragranza maschile Bottega Veneta pour Homme Extreme; per la prima volta sono saliti sul palco a ritirare i premi anche i profumieri creatori delle fragranze vincitrici in questa categoria, rispettivamente Antoine Maisondieu e Aurélien Guichard.

Emozione Salvatore Ferragamo si è invece aggiudicato il titolo di miglior profumo femminile Made in Italy, accompagnato da Colonia Ambra Acqua di Parma per l’universo maschile. Ad Ambre Eccentrico Armani/Privé è andato il titolo di miglior profumo di nicchia tra le fragranze femminili, mentre a Venetian Bergamot Tom Ford tra le maschili. La categoria miglior packaging femminile e maschile ha invece visto eccellere rispettivamente Miu Miu Eau de Parfum e Bottega Veneta pour Homme Extreme.

sauvage-diorCristina Borra (conduttrice radiofonica RTL 102.5), Tamara Donà (conduttrice tv), Valentina Lodovini (attrice), Davide Oldani (chef) e Giovanna Zucconi (giornalista e scrittrice) sono stati alcuni dei personaggi presenti alla serata che hanno fatto parte della giuria VIP presieduta dalla brand ambassador di Accademia, Filippa Lagerback; a loro è spettato il compito di individuare la miglior comunicazione femminile e maschile per cui sono stati rispettivamente premiati Chance Eau Vive Chanel e Sauvage Dior

Novità di quest’edizione è stato il riconoscimento dedicato al “naso” creatore del profumo che ha ottenuto i migliori risultati di vendita nei primi sei mesi dal lancio sul mercato italiano. François Demachy, maître parfumeur di Dior, è stato insignito di questo riconoscimento per la creazione di Sauvage Dior

Un ulteriore premio è stato inoltre assegnato alla profumeria Aline di Firenze che si è distinta per il maggior numero di voti raccolti durante il concorso Vota e vinci il profumo dell’anno attraverso il sistema “squilla e vinci”.

«Questa 27esima edizione del Premio Accademia del Profumo ha sancito un nuovo record di partecipazione e coinvolgimento dei consumatori – ha dichiarato il presidente di Accademia del Profumo, Luciano Bertinelli – Ed è proprio al pubblico che si rivolge il prossimo appuntamento di Accademia: rispettivamente a giugno e settembre l’Orto botanico di Brera dell’Università degli Studi di Milano e l’Orto botanico dell’Università degli Studi di Firenze ospiteranno il percorso olfattivo Straordinario Sentire: Trilogia del Profumo in tre atti».