Sei eau de parfum

Trussardi ha presentato una nuova collezione di profumi di lusso ispirata a Milano. In licenza a Angelini Beauty, il brand del levriero punta sul capoluogo lombardo perché è il centro nevralgico della moda e del design, la città più moderna e cosmopolita d’Italia.

La casa di moda ha chiesto diversi nasi di tracciare una mappa olfattiva delle zone della città, classificando insieme gli odori, lo stile, l’emozione e le abitudini tipiche della cosiddetta “milanesità”.

La gamma di eau de parfum Le Vie di Milano è composta da sei creazioni olfattive: Musc Noir, I Vicoli Via Fiori Chiari, Limitless Shopping Via della Spiga, Behind the Curtain Piazza alla Scala, Passeggiata in Galleria Vittorio Emanuele II, Aperitivo Milanese Porta Nuova.

I flaconi in vetro opaco sono sormontati da un tappo-scultura in metallo dorato che riproduce la testa in miniatura del levriero italiano, simbolo del brand. Su ogni astuccio del packaging è rappresentato in oro un motivo ornamentale evocativo dei luoghi narrati dal profumo.

Trussardi Le Vie di Milano

Musc Noir è un’ode alla bellezza e all’eleganza femminile, creata dalla natura. Il fascino di questa composizione a si scopre nella semplicità del bouquet e nella purezza dei suoi accordi. Una testa brillante ed espressiva si evolve con un’essenza di gelsomino rafforzata dai fiori di iris. Nella base troviamo dei riflessi delle note floreali che si fondono con un cedro avvolto dalle tonalità muschiate. L’autore della fragranza è Leslie Gauthie.

Ideata da Pierre-Constantin Guéros, I Vicoli Via Fiori Chiari ha un carattere ricco e potente. La composizione gira intorno alle note di patchouli, rafforzate dalle sfumature liquorose e condite con delle spezie. La presenza di vaniglia e delle note legnose completa la formula olfattiva rendendola elegante e sexy.

La terza fragranza della collezione è intitolata Limitless Shopping Via della Spiga ed è un cocktail di eleganza. All’inizio fresco e delicato con il tempo l’aroma si trasforma in una rapsodia floreale in cui regnano le rose mescolate con la freschezza del gelsomino. La sinfonia olfattiva si conclude con una buona dose di muschio enfatizzata dalle note di miele e biancospino. Gli autori del bouquet sono Quentin Bisch e Amélie Jacquin.

Behind the Curtain Piazza alla Scala, ideato da Amandine Clerc-Marie, unisce in sé le note di patchouli e la sensualità del cuoio. L’accordo di gelsomino illumina il bouquet creando un “raggio” di luce che penetra attraverso la piramide olfattiva. La magia oscura di patchouli viene arricchita dalle spezie.

Passeggiata in Galleria Vittorio Emanuele II è un blend composto dagli accordi di tuberosa e di gelsomino che si rivelano in una scia dolce e opulente. Nella base le note floreali lasciano il posto al mix di cedro e vaniglia abbinati al muschio bianco. Questa composizione è il frutto di lavoro di Julie Massé.

Aperitivo Milanese Porta Nuova è un cocktail dolce. Una delicata amarezza di cacao, amaretto e benzoino formano un’atmosfera seducente. È un profumo provocatoriamente bello che piacerà agli amanti delle fragranze gourmet. L’autore del bouquet è Emilie Bevierre-Coppermann.

Prezzo al pubblico consigliato 165 euro.