Tre fragranze dedicate ai luoghi simbolo della struttura

Il naso Laura Bosetti Tonatto ha presentato in anteprima la collezione di profumi dedicata ai Musei Vaticani, voluta dallo Stato Pontificio.

L’opera comprende tre fragranze create selezionando, con attento lavoro filologico, alcuni degli esempi olfattivamente più sorprendenti che si incontrano nei Musei Vaticani: le Carte Geografiche, i Giardini Vaticani, il Museo Etnologico. Ogni luogo è stato interpretato dalla Tonatto con un profumo che ne narra l’anima.

I tre profumi prendono il nome di Ethnos, maschile caratterizzato da cuoio, legno e miele, I Giardini, con rose e gelsomino, e Terra Marique, a base di fiori, boschi e prati uniti al respiro del mare.

La produzione diventerà realtà da settembre.

Fonte: Il Messaggero