Itinerari di viaggio alla scoperta di una Francia “profumata”

Enormi distese di fiori viola, il ronzio delle api e un profumo inebriante. Chi visita la Provenza nel periodo tra giugno e luglio si troverà molto facilmente immerso in un paesaggio del genere: è la stagione della fioritura della Lavanda, il momento migliore per visitare la bellissima regione francese.

La Provenza ha fatto del mondo dei profumi, e in particolare della lavanda, uno dei punti di forza della sua offerta turistica, proponendo anche dei veri e propri “tour” alla scoperta delle tradizioni profumiere della regione e delle piantagioni del fiore viola (ce ne sono diversi, ad esempio, su www.routes-lavande.com ).

Chi sceglie di seguire un “Itinerario della Lavanda” non può assolutamente prescindere da una visita a Grasse, dove ha sede il Museo Internazionale del Profumo. All’interno, la storia del profumo è affrontata in tutti i suoi aspetti: le materie prime, la fabbricazione, l’industria, l’innovazione, la vendita, il design, il marketing e gli impieghi, il tutto raccontato attraverso oggetti d’arte, arti decorative, tessuti, testimonianze archeologiche, e pezzi unici o industriali. Sempre a Grasse, nel cuore della città vecchia, c’è pure la storica fabbrica di profumi Fragonard, tra le più antiche di Grasse e tuttora attiva nella produzione di profumi. All’interno è possibile effettuare una visita guidata sui processi di produzione e il confezionamento dei profumi, non senza dare anche un’occhiata al museo del profumo in cui sono esposti 3000 anni di storia dell’arte profumiera. Altre due celebri profumerie a Grasse sono la Galimard e la Molinard. Nella prima, nota casa nata nel 1747, vengono proposte visite guidate all’interno dei laboratori e delle sale di confezionamento, in cui è possibile scoprire i metodi di estrazione delle materie prime e la loro trasformazione fino ad arrivare alla produzione dei profumi. In più, viene data la possibilità di creare il proprio profumo personale, unico ed inimitabile. Presso la profumeria Molinard, invece, (casa – relativamente – più giovane, del 1849), è possibile visitare officine e laboratori oltre a un’incredibile collezione di profumi e di flaconi antichi e prestigiosi firmati dai più celebri maestri vetrai come Baccarat e René Lalique, e seguire un breve corso di avviamento alla profumeria, con tanto di diploma di partecipazione.

Valensole

Ma la Provenza profumata non è solo Grasse. E’ anche Valensole, un antico borgo su una collina tra Plateau de Valensole e la valle di Notre-Dame. Qui la terza domenica di luglio, si svolge ogni anno la Festa della Lavanda, durante la quale le donne del villaggio indossano gli abiti tradizionali delle lavandaie e ovunque vengono distribuiti mazzolini profumati e proposti prodotti tipici. Mostre fotografiche, una funzione in chiesa ed esposizioni di antichi utensili raccontano ai turisti la storia e gli usi della lavanda in Provenza. E per chi ha le ferie in agosto, un’altra cittadina propone ogni anno il 15 agosto una rinomata festa della Lavanda. E’ Salut, a est del Mont Ventoux e a nord-est del Monts de Vaucluse, secondo centro della Lavanda dopo Valensole. Ben 100 varietà diverse del fiore sono coltivate ed esposte nel giardino tematico del paese, mentre “la casa dell’ambiente e della caccia” organizza ogni anno un’esposizione sulla raccolta della pianta nella regione. E poi c’è anche Simiane-la-Rotonde, il cuore della zona di produzione della lavanda e del Lavadin (fornisce addirittura fornisce il 90% della produzione mondiale di Lavanda). Qui, nell’antica case patrizia detta “dei Simiane-Agoult”, è stata creata un’esposizione dedicata alla pianta, alla storia della sua cultura e ai suoi tanti segreti. Infine, non si può terminare l’inebriante tour senza passare dal Museo Lavanda Coustellet, nel cuore del parco del Luberon, un magnifico spazio culturale dedicato alla vera lavanda di Provenza, con esposizioni di strumentazioni originali, documentari e un museo che racconta la pianta dai punti di vista di botanica, storia, tradizione e agricoltura.

Vedi anche: La LavandaLavanda, ingrediente prezioso in profumeriaGalimard, il profumo è personalizzatoIl Museo Internazionale del Profumo di GrasseMolinard e il profumoFragonard, profumi dal 1926