I finalisti della 24° edizione del Premio Internazionale

Quale sarà il miglior profumo 2013? Torna il Premio Milgior Profumo dell’Anno di Accademia del Profumo, per una 24° edizione dell’evento all’insegna dela tecnologia e dei social media, con un diretto coinvolgimento del consumatore.

Si preannuncia un evento innovativo, che supera i confini del tradizionale riconoscimento per aprire un dialogo con alcuni dei protagonisti del lifestyle italiano.

L’associazione ha presentato i finalisti nel contesto di un dibattito che analizza le consuetudini di acquisto legate ai concetti di lusso e di buon gusto.

Dal lusso al gusto”: è questo il titolo del dialogo moderato dal presidente di Accademia del Profumo, Luciano Bertinelli, che ha coinvolto Armando Branchini, segretario generale di Altagamma, e Josè Rallo, titolare dell’azienda vitivinicola Donnafugata, nell’indagine attorno alla mutata percezione di questi concetti da parte del pubblico.

Con lo sguardo rivolto al mondo della profumeria selettiva e alla marcata identità di filiera, Accademia del Profumo – commenta Bertinelli – affronta con ottimismo l’edizione 2013 del Premio Internazionale. La stretta collaborazione con la realtà dei new media e l’innovativo metodo di votazione, affidato a un sistema di totem interattivi integrati con tablet touch screen, sono solo alcuni degli elementi che contribuiscono alla (r)evolution del riconoscimento».

Per il quarto anno consecutivo, il miglior profumo dell’anno, declinato nelle categorie femminile e maschile, sarà scelto dai consumatori che dal 28 gennaio al 16 febbraio 2013 voteranno sulla pagina Facebook di Accademia e presso 150 selezionate profumerie italiane e nei grandi magazzini Coin e La Rinascente, prendendo parte a un concorso che vedrà in palio importanti premi.

Le iniziative promosse da Accademia del Profumo – fa sapere Fabio Rossello, presidente di Unipro – rappresentano un elemento di grande valore per la cultura del profumo. Il canale risente inevitabilmente della congiuntura negativa legata alla crisi economica e finanziaria del paese, ma sa reagire con investimenti e attività di promozione: i prodotti di profumeria alcolica hanno chiuso il 2011 con un valore di vendite che ha toccato i 974 milioni di euro. Sarà, tuttavia, la tradizionale presentazione dell’indagine congiunturale curata dal Centro Studi, in programma per il prossimo 20 dicembre, a svelare la reale dinamica che incontra la filiera”.

Ecco infine i finalisti Premio Giuria Consumatori – Miglior Profumo dell’Anno.

Profumi Femminili

Balenciaga Florabotanica – Coty Italia div. Coty Prestige
Bulgari Omnia Coral – Bulgari Italia
Coco NoirChanel
Dahlia Noir Edp Givenchy – LVMH Italia
Gucci Première – P&G Prestige
La petite Robe noir Guerlain – LVMH Italia
La vie est belle LancômeL’Oréal Italia
Madly Kenzo – LVMH Italia
Signorina – Ferragamo Parfums
So Nude Costume National – Beauty San

Profumi maschili

Acqua di Giò Essenza – Helena Rubinstein Italia
Allure Homme Sport Eau Extreme – Chanel
Déclaration d’un Soir Cartier
Dolce&Gabbana The One Sport – P&G Prestige
Encounter Calvin Klein – Coty Italia div. Coty Prestige
Fan di Fendi pour Homme – LVMH Italia
Freedom Tommy HilfigerEstée Lauder
Prada Luna Rossa – Puig Italia
Trussardi My Land – ITF
Versace Eros – Euroitalia