Grazie a Maletti e L’Oreal

Metti un famoso hair stylist, un prestigioso marchio di arredi e una delle aziende più note nel mondo del make up. Sono questi i protagonisti di un progetto di eco compatibilità applicata al mondo della cosmesi e della bellezza. Rubertelli Hair&Beauty, storico salone di bellezza ubicato in via Monti a Milano ha stretto un patto con Maletti, specializzato negli arredi per parrucchieri, SPA e centri estetici e con L’Oreal Professionnel, da tempo in prima linea nella promozione di prodotti a basso impatto ambientale.

L’idea é quella di dotare il proprio negozio di mobili realizzati con materiali eco sostenibili, che Maletti Group produce già da qualche anno avvalendosi dei più noti designer e architetti del mondo. Questo si traduce, in pratica, nella scelta di materie prime a km zero o riciclate, o nell’utilizzo di accessori che riducono i consumi di luce e acqua.

Non solo. Anche la filosofia stessa di lavoro, nel salone Rubertelli, si ispira ad un uso intelligente delle risorse idriche ed elettriche. È stata proprio L’Oreal Professionnel a suggerire i comportamenti eco responsabili da adottare nella quotidianità. Consigli all’apparenza banali ma utili ad evitare inutili sprechi, come chiudere il rubinetto mentre si insapona la testa della cliente, o utilizzare lampadine a basso consumo energetico, o utilizzare detersivi ecologici per la pulizia degli ambienti. Senza dimenticare, naturalmente, i prodotti della Serie Nature che da anni il marchio di cosmetici cerca di promuovere presso acconciatori e hair stylists.

Il negozio di via Monti si presenta dunque come il primo salone eco sostenibile in Italia: un primato che lo stesso Rubertelli spera possa essere d’esempio per molte altre aziende al fine di diffondere una sempre più radicata coscienza ecologica. Una tendenza destinata – speriamo – a diffondersi visto anche il progetto di Davines di cui vi abbiamo parlato nei giorni scorsi.