Dal 13  al  15 febbraio al The Mall, showcooking, moda, shopping e tante iniziative legale al cibo degli dei

 

Il Salon du Chocolat si trasferisce a Milano dal 13 al 15 febbraio per la prima edizione italiana dell’evento parigino. L’appuntamento è al The Mall.

Cinque saranno i cluster di contenuto che connoteranno il salone milanese. Il primo è il connubio tra cioccolato e moda: l’evento Chocolate Fashion Show celebrerà il talento creativo di giovani stilisti del Naba Fashion Lab di Milano guidati da Nicoletta Morozzi e supportati dall’expertise di Silvia Grilli, direttore di Grazia Magazine. Gli studenti in collaborazione con i dieci Maitres Chocolatier di AMPI – Accademia Maestri Pasticceri Italiani – (Davide Comaschi vincitore del World Chocolate Masters di Parigi 2013, Giancarlo Cortinovis, Alessandro Dalmasso, Denis Dianin, Francesco Elmi, Fabrizio Galla, Gianluca Mannori, Pasquale Marigliano, Roberto Rinaldini, Alessandro Servida) progetteranno dieci abiti realizzati con il cioccolato che animeranno la serata di gala del 12 febbraio sempre al The Mall. La sfilata verrà poi replicata anche sabato e domenica mentre gli abiti verranno esposti durante i tre giorni di apertura al pubblico. Gli amanti del live twitting potranno seguire il fashion show digitando #ChocoFashion.

salon-du-chocolatIl secondo tema è la sensorialità della chocolate experience, sintetizzato nell’hashtag #ChocoSense.  Gli ospiti potranno vivere degustazioni sensoriali legate al cioccolato e ai suoi migliori abbinamenti grazie alla collaborazione della Compagnia del Cioccolato presieduta da Gilberto Mora, dell’Istituto Internazionale Chocolier guidato da Luigi Odello.

Con #Chocoshow si vuole raccontare il tema legato alle esibizioni e masterclass dei grandi maîtres chocolatier italiani e internazionali. Un ruolo decisivo l’avranno sia i maestri dell’Accademia Maestri Pasticceri Italiani, capitanati da Iginio Massari e da Gino Fabbri sia altri noti pastry chef italiani e internazionali che si esibiranno in showcooking a base di cioccolato.

Il quarto cluster è #Chocofamily, giochi e attività per bambini e famiglie per conoscere, giocare, sperimentare e degustare. Nei giorni di San Valentino, non potranno mancare anche iniziative ad hoc per gli innamorati.

Infine, #Chocoshopping sarà la grande area dedicata allo shopping del cioccolato. Chi verrà al Salon du Chocolat Milano potrà portare a casa il meglio della produzione nazionale e internazionali delle grandi pasticcerie del mondo.

Roberto Silva Coronel e Pietro Cerretani, organizzatori del Salon Du Chocolat Milano, raccontano le motivazioni che li hanno convinti ad “importare” in Italia il celebre format espositivo parigino: “In Italia, negli anni passati, abbiamo sempre avuto un certo timore reverenziale nei confronti dei cugini francesi in tema food in generale, e cioccolato nello specifico. Salvo poi accorgerci che i nostri Maîtres Chocolatier non erano secondi a nessuno, anzi vincevano premi in Francia, così come i produttori italiani – dal Piemonte alla Sicilia – sono di assoluta eccellenza, Nel nostro Paese il cioccolato vale 3 miliardi di dollari (fonte Corriere della Sera). Le nostre esportazioni continuano a crescere e ad oggi hanno raggiunto un valore complessivo di 665 milioni di euro (siamo i primi sul mercato cinese). L’altra motivazione, forse la più importante, è che il pubblico italiano è attento e colto, sa riconoscere la qualità e richiede food experience all’altezza. Per questo faremo di tutto per stupire i visitatori”.

Ad oggi hanno già confermato la partecipazione in qualità di protagonisti: AMPI, CAPAC, Chocolate in a bottle, chocoMe, CISA2054, Compagnia del cioccolato, Dolci Libertà, DOMORI, Goufrais, Guido Gobino Srl, Istituto Internazionale Chocolier, JOYFLOR SRL, LINDT, Martesana Milano.