La cosmetologa Milena Valentini ci presenta i rimedi casalinghi per essere perfette per l’occasione

 

La crisi si fa sentire anche in occasione di ricorrenze quali San Valentino 2014: una coppia su tre trascorrerà la serata a casa con il proprio partner e solo tre coppie su dieci credono ancora nell’amore. E’ quanto emerge da uno studio condotto dall’Associazione Donne e Qualità della vita su un campione composto da 500 coppie, con un’età media tra i 25 e i 55 anni, interrogati su quali sono le considerazioni e le aspettative sulla festa degli innamorati. Il sondaggio ha rivelato che il romanticismo è ormai morto, perché solo il 32% degli intervistati considera San Valentino come un’occasione per trascorrere una serata romantica con il proprio partner, il 58% la ritiene una noiosa trovata consumistica e il 10% utilizza la ricorrenza come momento per fare il bilancio della relazione di coppia.

Sempre secondo lo studio, in clima di spending review una coppia su tre (35%) trascorrerà la serata a casa con il proprio partner, in tranquillità, magari organizzando una serata particolare, il 41% si recherà al ristorante e il 24% organizzerà una fuga d’amore (di 1 o 2 notti), magari in un centro benessere.

Ma qualsiasi siano i programmi, la maggior parte delle donne intervistate (68%) non rinuncia a farsi bella per la serata. E allora per chi non può permettersi sedute dall’estetista o costose creme, ecco qualche consiglio fai da te della cosmetologa Milena Valentini, per prepararsi in vista dell’incontro galante con il partner, perché se il romanticismo è morto, si cerca di tener viva l’attrazione erotica: “Per essere belle la serata di San Valentino la nostra pelle ha bisogno di rilassarsi: basta un bel bagno rilassante, magari con qualche goccia di oli essenziali. Per completare il rito sarebbe utile effettuare uno scrub per eliminare le cellule morte: la pelle appare da subito levigata, perfetta per essere accarezzata. Gli scrub corpo sono semplicissimi da realizzare in casa: basta utilizzare del sale grosso e miscelarlo con dell’olio di mandorla.”

E ancora: “Per quanto riguarda la pulizia del viso va benissimo utilizzare la classica pentola di acqua calda: dopo aver ben deterso il viso far bollire dell’acqua e con un asciugamano in testa avvicinare il viso per permettere ai pori di dilatarsi. Dopo la dilatazione dei pori si può ricorrere a scrub fatti in casa con miele, sale (o zucchero) e limone. La pelle risulterà pulita e morbida. Dopo lo scrub sarebbe utile, soprattutto per le pelli grasse, utilizzare una maschera d’argilla, miscelando un cucchiaio di argilla, un cucchiaio di yogurt e qualche goccia di olio essenziale di lavanda e dell’olio di mandorle. Al termine tamponare con del tonico e applicare la crema idratante adatta al proprio tipo di pelle”.