Il programma dell’evento dedicato ai profumi

Torna come ogni anno Smell Festival, in programma a Bologna, dal 21 al 26 maggio 2013. L’edizione di quest’anno è dedicata al Paradosso dell’Effimero che coglie e illumina l’anima contraddittoria degli odori e delle percezioni olfattive, tra fugacità e permanenza, invitando a coniugare gli opposti.

Ecco il programma dell’evento.

 

Martedì 21 maggio

Museo della Musica di Bologna – Ore 21.00-23.00
RHODON RHEO: il suono della rosa
Inaugurazione dell’installazione (visitabile fino al 02 giugno 2013) con l’artista Elisa Leonini. In collaborazione con Maria Livia Brunelli home gallery.

OLFACTIVE STUDIO: fotografare l’essenza
Con Céline Verleure (direttrice creativa del marchio).
Olfactive Studio è l’incontro tra fotografia artistica e arte del profumo. L’ideatrice percorre le relazioni poetiche, intime e sensoriali che legano le immagini di affermati fotografi all’universo degli odori, tra bagliori di luce bianca, flashback, autoritratti e misteriose camere oscure. Nel Foyer: esposizione di foto e profumi Olfactive Studio.

Mercoledì 22 maggio

ZoneModa, via Santa Chiara 40, Rimini – ore 11.00-12.30
FLUIDE PROVOCAZIONI
Con Alberto Borri e Serena Ghidini (manager Fluidounce), Francesca Gotti (designer), Tommaso Granelli (content-designer). Coordinano: Fabriano Fabbri (Presidente Corso di Laurea Magistrale in Moda) e Antonella Mascio (docente Corso di Laurea Magistrale in Moda).
Il team di Fluidounce, giovane casa produttrice di fragranze di Parma, introduce la propria idea di profumo: mezzo sensibile per provocare azioni e riflessioni, secondo linee impavide di espressione personale.

Casa Morandi, via Fondazza 36 – ore 18.00-20.00
GIORGIO MORANDI: odorose memorie d’artista
Con Veronica Ceruti (Dipartimento educativo MAMbo) e Francesca Faruolo (Smell Festival).
I profumi di una Bologna che fu, una tavola apparecchiata, gli ingredienti per ottenere i colori e altre memorie sensoriali ci accompagnano in una visita speciale nella casa in cui visse e lavorò Giorgio Morandi. La biografia dell’artista ci riporta al nostro personale vissuto, attraverso la creazione di un profumo che contiene i nostri ricordi.

Giovedì 23 maggio

Museo Morandi, via Don Minzoni 14 – ore 10.00-12.00
GIORGIO MORANDI: ogni colore ha il suo odore
Per bambini delle scuole primarie e adulti curiosi.
Con Veronica Ceruti (Dipartimento educativo MAMbo) e Francesca Faruolo (Smell Festival).
Una speciale visita sensoriale al Museo Morandi arricchita da suggestioni visive e olfattive. Colori e odori polverosi, talcati, erbosi, secchi e fioriti andranno a comporre una tavolozza cromo-olfattiva dedicata alle opere del maestro bolognese.

Aula Magna S. Cristina, via del Piombo 5 – ore 18.00-19.00
MEDICHESSE
Con Erika Maderna (autrice del libro Aboca Museum, 2012) e Paola Goretti (storica dell’arte e del costume).
Maga, sacerdotessa guaritrice, ostetrica, erborista, monaca, alchimista, compilatrice di ricettari: la medichessa ha assunto nei secoli identità e volti diversi. L’incontro ripercorre la storia di una vocazione alla cura tutta femminile, esercitata con la complicità di erbe e sostanze odorose.

Profumeria al Sacro Cuore, Galleria Falcone e Borsellino – dalle ore 19.30
NU_BE: l’universo è profumo
Aperitivo e presentazione della collezione nu_be. Layout in collaborazione con Antonio Mastrorocco ONE OFF.

 

Venerdì 24 maggio

Grand Hotel Majestic “già Baglioni”, via Indipendenza 8 – ore 18.30-23.00
EPHEMERAL SHOWCASE
Un party e, insieme, un percorso sensoriale attraverso le proposte della profumeria artistica con incontri e olfazioni guidate. Dalle 19.00 alle 21.30 un servizio di aperitivo e buffet sarà attivo sulla terrazza con vista su Palazzo Fava, mentre il ristorante dell’Hotel (I Carracci) propone una cena che interpreta il tema del Festival con i sapori e i profumi dell’alta cucina.

Incontri (la sequenza è indicativa):
“Collection Éphémère” di Emilie Bouge
Percorso delle “9 Vie”, con Antonio Gardoni
La tradizione dei profumi di Venezia, con Luca Gritti
L’arte di profumare la luce e l’”Air Therapy”, con Paolo e Tiziana Terenzi

In galleria e nelle sale dell’Hotel, percorsi sensoriali a cura di:
Brécourt, Isabey, Mona di Orio, Dr Gritti, Cereria Terenzi, Tiziana Terenzi, Bogue-profumo.

 

Sabato 25 maggio

Sala eventi Museo della Musica di Bologna, Strada Maggiore 34ore 11.00-12.00
CONOSCERE GLI OLI ESSENZIALI
Incontro con Marco Valussi (fitoterapeuta, autore del Grande Manuale di Aromaterapia, Tecniche Nuove, 2013).
Un appuntamento interamente dedicato agli oli essenziali: la loro origine, l’impiego nel corso della storia, i metodi estrattivi, gli effetti del loro profumo sul nostro corpo e sulla psiche. L’incontro è accompagnato da esperienze olfattive.

Spazio Tempo – ore 11.30-12.30
CAPIRE E RACCONTARE IL PROFUMO
Workshop con Ermano Picco (blogger di “La gardenia nell’occhiello”).
Partendo dalle emozioni che ci trasmette il profumo, questo laboratorio aiuta a conoscerlo nei suoi aspetti, sensoriali, storici e culturali. Facendo semplici esperienze e creando sinestesie, sarà facile, alla fine, trovare le parole giuste per raccontarlo.

Spazio Tempo – ore 13.30-14.30
BOLLE DI SAPONE
Workshop con Marco Ceravolo (produttore di sapone artigianale).
Cosa c’è di più effimero di una bolla di sapone? Laboratorio per adulti e bambini dedicato alla preparazione di un sapone artigianale da personalizzare con essenze naturali.

Spazio Tempo – ore 15.00-16.00
LE NOTE VOLATILI
Workshop con Martino Cerizza (creatore di fragranze).
Un percorso alla scoperta delle famiglie olfattive e delle materie prime, da quelle classiche a quelle più innovative, usate oggi in profumeria.

Sala eventi – ore 15.00-16.00
A VENEZIA, UN MUSEO PER L’EFFIMERO
Incontro con Marco Vidal (ideatore e promotore Museo di Palazzo Mocenigo, percorso del profumo), Anna Messinis e Giancarlo Ottolini (curatori).
Tra antichi segreti e attuali declinazioni dell’arte profumatoria, l’incontro presenta l’ambizioso progetto del Museo del Profumo di Venezia nato per valorizzare il ruolo d’eccellenza che l’Italia ricopre nella tradizione profumiera mondiale. Il pubblico avrà la possibilità di sentire in anteprima la fragranza The Merchant of Venice abbinata al Museo.

Sala eventi – ore 16.30-17.30
L’ODORE: percezione olfattiva della memoria
Incontro con Gianni Brighetti (docente Psicologia Università di Bologna) e Giuseppe Imprezzabile (Meo Fusciuni Parfum).
I due ospiti presentano i primi passi di una ricerca di frontiera su olfatto, inconscio e memoria, condotta nel terreno d’incontro tra arte e scienza. Durante l’evento, 7 “Momenti Olfattivi” creati da Giuseppe Imprezzabile sono utilizzati per un viaggio interattivo. Pochi istanti… un’intera memoria d’odori.

 

Domenica 26 maggio

Sala eventi – Museo della Musica di Bologna, Strada Maggiore 34 – ore 10.30-11.30
LA MENTE PROFUMATA DEI BAMBINI
Incontro con Clara Cavinato (educatrice per l’infanzia) e Francesca Faruolo (direttrice artistica Smell Festival).
Mediante gli odori, i bambini entrano in rapporto con il proprio sentire, il proprio modo di essere, con il ‘fare e disfare’ creativo e con la propria cultura. Con il supporto di esperienze e ricerche compiute, vedremo perché sensibilizzare l’olfatto contribuisce a sviluppare potenzialità immaginative e di apprendimento… non solo dei bambini.

Sala eventi – ore 11.30-13.00
AROMA: viaggio sensoriale nel formaggio d.o.p.
Con Michele Grassi (critico di formaggi, esperto di tecniche casearie, maestro assaggiatore O.n.a.f.).
Un invito a ‘mangiare il formaggio con il naso’ scoprendo la qualità e la varietà degli aromi contenuti nei prodotti caseari. Vincitore della Grolla d’Oro 2009 come produttore, autore di una guida ai formaggi nell’Italia dell’eccellenza gastronomica (ed. Tamellini), Michele Grassi conduce un’insolita avventura olfattiva, accompagnando il pubblico in esperienze di degustazione del formaggio di qualità.

Spazio Tempo – ore 15.00-16.00
ALCHIMIE OLFATTIVE
Workshop con Luigi Cristiano (erborista, profumiere, docente Atelier Smell Festival).
Mettendo le mani in pasta (di profumo), i partecipanti creeranno un balsamo fragrante con materie prime naturali come spezie, resine e fiori in macerazione oleosa, facendo così rivivere la tecnica Unguentaria della Pompea antica.

Spazio Tempo – ore 16.30-18.00
DIPINGERE CON GLI ODORI
Workshop per bambini 6-12 anni con Clara Cavinato (educatrice per l’infanzia).
I bambini apprendono con il corpo e la mente cercando un dialogo con il proprio immaginario. I profumi, avvertibili ma impalpabili e misteriosi, si prestano così a diventare il ponte con questo mondo fantastico fatto di esperimenti e storie.

Sala eventi – ore 15.00-16.00
SCENTSORY DESIGN: fragranze da indossare
Con Jenny Tillotson (ricercatrice presso Central Saint Martins College Of Art and Design e University of The Arts di Londra).
Jenny Tillotson ci accompagna in visionario viaggio nel futuro, dove tecnologie “indossabili” e arte del profumo s’incontrano per dar vita a una moda emozionale, nuove soluzioni per il benessere, e inedite forme d’espressione creativa.

Sala eventi – Ore 16.30-18.30
PERFORMING NU_BE
Con Alberto Borri e Serena Ghidini (manager Fluidounce), Francesca Gotti (designer), Tommaso Granelli (content designer).
Una collezione di fragranze ispirata agli elementi che hanno dato origine all’Universo e alla vita sulla Terra. Una galassia olfattiva accessibile solo a chi frantuma la crosta, la superficie, come soglia da oltrepassare. Immagini suoni e profumi, avvolgono il pubblico nelle atmosfere di nu_be offrendo un’anticipazione sulle novità della collezione.

www.smellfestival.it