I consigli per realizzare un make up adatto ad ogni festa e ad ogni età

Trucco-Carnevale

Gatto, pirata, coccinella, farfalla, pagliaccio, principessa: si avvicina il Carnevale 2017 e siamo tutti impegnati a cercare il travestimento in grado di stupire e fare divertire  grandi e bambini.

Chi non ama le maschere ma vuole comunque sfoggiare un look originale, può scegliere di realizzare un trucco ad hoc, con i prodotti make up più adatti.

Le idee a cui ispirarsi sono innumerevoli, per donne, uomini e piccini. Basta acquistare di prodotti e accessori adatti, che si possono trovare nei negozi di giocattoli, in cartoleria, in profumeria, nei punti vendita specializzati per le feste o nelle colorerie. Specialmente nel caso vogliate truccare i più piccini, controllate che i trucchi siano contrassegnati con il marchio di sicurezza CE, per ridurre al minimo il rischio di reazioni o effetti indesiderati, e che siano preferibilmente ipoallergenici e con sostanze naturali. Potete scegliere le matite colorate, per un tratto ben definito, o gli acquarelli, per sfumature modulabili e per un maquillage più duraturo. Dotatevi poi di pennelli e spugnetta e delle decorazioni che possono fare al caso vostro, come ciglia finte, glitter o stickers.

Si inizia con la scelta dei colori, che devono essere quelli predominanti nel costume. Dovete tenere conto che la grandezza e la forma del disegno deve essere calcolata in base all’età della persona e al tipo di festa. Infatti, se si tratta dei più piccini, potrebbero toccare il trucco e portarlo verso gli occhi o la bocca o potrebbero sudare e avere fastidio.

Per alcuni personaggi, il face painting è decisamente facile da realizzare: il pirata, ad esempio, può avere solo una cicatrice sulla guancia, mentre gli indiani delle semplici linee colorate. Altri maquillage sono più impegnativi e presuppongono la stesura di una base da effettuare con la spugnetta per poi passare alla definizione del disegno e delle diverse sfumature di colore con i pennelli. Tra questi, la tigre, il leopardo, la strega, la geisha, il mostro e molti altri ancora.

Infine, non dimenticate i capelli che devono presentare acconciature a tema e possibilmente vistose: si può quindi abbondare con frisè, cotonature, parrucche e treccine.

Sulla rete e soprattutto su YouTube trovate numerosissimi tutorial che possono fare al caso vostro. Potete anche visitare il sito Facepainting o quello del produttore del make up per il trucca bimbi Snazaroo. Se avete già in mente di truccarvi da Pokemon, ecco le idee a cui ispirarsi.