Rabarbaro e vetiver nella complessa composizione

Barocco e futuristico insieme, debutta sul mercato il primo profumo Aedes De Venustas.

L’originalità di questa fragranza è già nel suo flacone di vetro color melanzana, dalle forme rotonde e squadrate insieme, ispirate da un pezzo di vetro artistico scoperto in un mercatino delle pulci a New York.

Una composizione, firmata dal profumiere Bertrand Duchaufour, che è un mondo profondamente complesso, con note di rabarbaro, foglie di pomodoro, ribes rosso, caprifoglio, vetiver e incenso.

La linea Aedes De Venustas, oltre che dell’Eau de Parfum (100 ml, 225 dollari), si compone anche di una candela artigianale, contenuta all’interno di una confezione di vetro di colore viola, e di un sapone dalle proprietà emollienti (250 mg, 35 dollari). I prodotti Aedes De Venustas sono disponibili a partire da maggio 2012 nella boutique del marchio a New York e su un selezionato numero di concessionari di alta gamma a livello mondiale.

Questo è il primo di una serie di profumi di lusso che la casa produrrà nei prossimi 5 anni.