Regine del Burlesque

E’ conosciuta come la regina del Burlesque, ma racchiuderla in questa definizione è troppo poco. Dita Von Teese è un’artista, è la coreografa e produttrice dei suoi spettacoli, è una designer di collezioni di intimo (ha collaborato con diversi marchi, da Wonderbra a Target Australia) e non da ultimo è la creatrice del suo stesso look. Un look impeccabile e personalissimo. Perchè non puntare sul suo stile per la Festa della donna 2012?

Quando si nomina Dita Von Teese non si può non pensare a una donna estremamente femminile. Il suo stile è un misto di innocente candore, complice una pelle diafana e occhi truccati in maniera semplice, e di forte sensualità, con labbra rosso fuoco e abiti che ne sottolineano le forme senza cadere nella volgarità. Ma quali sono i segreti di un look così raffinato e femminile, da pin up degli anni ‘50?

Cominciamo dai capelli, rigorosamente nerissimi, che Dita acconcia in morbide onde o in chignon. Pare che la diva si tinga i capelli da sola, scegliendo una nuance in particolare: il colore Blue Black di Garnier 100% Color (7,50 euro). Quanto all’acconciatura, per replicare lo style “finger waves” con onde più o meno strette basta armarsi di spuma, forcine e lacca. Dopo lo shampoo si pettinano i capelli bagnati molto aderenti alla testa, si distribuisce della spuma e si fissano le ciocche con forcine a becco d’oca o con pinze per onde (si trovano in profumeria). Quindi si asciugano i capelli utilizzando il phon con diffusore, vaporizzando di tanto in tanto, e, per finire, si fissa il tutto con la lacca.

Per il make-up, le parole d’ordine sono due: eyeliner e labbra rosse. Certo, però, anche l’incarnato del viso gioca un ruolo importante: ecco allora che si parte da un fondotinta coprente e opaco, come il Matt Touch Foundation di Yves Saint Laurent (36,00 euro). Fondamentale la cipria, per un tipico effetto “pelle di luna”: luce a zigomi, fronte e mento, ad esempio utilizzando la cipria Wanted Blush di Helena Rubinstein (37,00 euro). Per gli occhi, l’eyeliner Double Wear Liquid Eyeliner di Estée Lauder (26 euro) e un mascara effetto allungante, come il Double Wear Mascara (stessa casa e stesso prezzo). Infine, il rossetto scarlatto, uno degli elementi caratteristici dello stile Dita. L’artista avrebbe una predilezione per il colore rosso con base blu: tra le nuance preferite, Ruby Woo e Russian Red di MAC (17,50 euro), Rouge Bingo di Dior ed Excès de Rouge di Guerlain (14,90 euro).

E la manicure? Rigorosamente rossa, ovviamente, con Fishnet Stockings di Essie (acquistabile online a 8 euro) o Rougemarie di MAC (12 euro).

Proprio Dita Von Teese scrive sul suo profilo Twitter: «Non esistono donne brutte, ma solo donne pigre. Per essere chic in 15 minuti basta un rossetto, una cipria, uno chignon e degli occhiali da sole». Basta poco, insomma, per riscoprire ed esaltare la propria femminilità con stile. E l’occasione non deve essere per forza una serata con “lui”, ma anche un’uscita con le amiche. Uno spunto interessante per l’8 marzo!

Alessandra La Rosa