Il nuovo profumo della linea Cuirs Nomades

 

Tra  tutti  i  mammiferi del mondo, l’elefante africano ha  l’olfatto più  sviluppato, vantando oltre 2.000  geni  per il  riconoscimento  degli  odori. Il sistema olfattivo estremamente sensibile  di  quest’agile  pachiderma  dal  lungo naso fa venir  voglia  di  vederlo aggirarsi  tra  i  flaconi  delle  fragranze  di  Memo Paris per scoprire il profumo dedicato alla sua terra dal marchio, African  Leather, ultimo nato della collezione Ciurs Nomades.

Lo scent omaggia flora e fauna del continente, selvagge e vive, il suo caleidoscopio di paesaggi, i colori e gli eccessi.

La  terra  africana  è  una  culla  originale  lambita  da sfumature di ocra, viola e pelle. Come un tappeto di  pistilli  di  zafferano,  un  letto  di  cardamomo  o  un  sentiero  di  cumino…  Ricche  spezie  da  cui Memo  ha selezionato  l’identità  di  African  Leather. Un sentiero che dispiega  accordi  di  cuoio  e  oud.  La  sua  qualità animale  è  sottile  come  il  manto  di  una  giraffa  o  di un  leopardo,  sfumato  come  la  criniera  di  un  leone.  La  vivacità  del  geranio,  il  carattere  del  vetiver,  gli  danno  una  capacità  di  recupero  e  rilassamento.

Tra le note, l’olio di bergamotto, l’olio di cardamomo, l’olio di zafferano, l’olio di cumino, l’assoluta di geranio, l’olio di patchouli, l’accordo di oud e l’accordo di cuoio, essenza di vetiver, musk.

Per il geranio è stata utilizzata la distillazione molecolare, che lo rende particolarmente puro.

Formato: eau de parfum 75 ml, prezzo 180 euro

www.campomarzio70.it