Dal 13 al 15 settembre 2013 alla Stazione Leopolda

 

Parte il conto alla rovescia per uno degli eventi più importanti legati al modo della profumeria artistica. Dal 13 al 15 settembre 2013 è di scena Pitti Fragranze 11, come sempre alla Stazione Leopolda di Firenze. Già vi abbiamo anticipato qualcosa, ecco ora notizie più approfondite.

Il tema di quest’anno è quello della memoria grazie al nuovo layout curato da Alessandro Moradei, un ideale percorso tra odori capaci di riattivare i circuiti mnemonici, che attraverso l’intervento di grafica e videoproiezioni accompagnerà i visitatori del salone.

Con l’idea che un’emozione rivive, ancor più che attraverso gli occhi, quando è evocata dall’olfatto, sarà una mappa dedicata alla scoperta delle potenzialità inesplorate di questo senso, anche in ambito scientifico. Un invito a crearsi una geografia personale della memoria, ridisegnata secondo i parametri dell’olfatto.

Ecco alcuni dei marchi partecipanti: Aedes de Venustas, Agonist, Amouage, L’Artisan Parfumeur, Cire Trudon, Etat Libre D’Orange, Farmacia SS Annunziata dal 1561, Frapin, Humiecki & Graef, Mark Buxton, Mona di Orio, Nasomatto, Nobile 1942, nu_be, Odin NY, Il Profumo, Pañpuri, Parfums de Marly, Profumi del Forte, Prudence Paris, Rancé 1795, Scentbar, Six Scents, The Different Company, Welton London.

Due le aree speciali che illustrano le ultime strade intraprese dalle aziende del settore. La prima è Spring riservata ai nomi nuovi, alle linee di giovani marchi di fragranze che si presentano al primo appuntamento con il pubblico internazionale e alle nuove realtà presenti sul mercato. La seconda è Charms che mette in scena una ricercata selezione di proposte dal pianeta degli accessori, sempre più elemento irrinunciabile di lifestyle. Tra i nomi Coquillete Paris, Peccato Originale, X-Ray Profumo, Undergreen e Vetrofuso.

Come sempre non mancano eventi e i progetti speciali di cui vi parleremo più diffusamente.

Torna l’Osservatorio a cura di IFF, con il report “PERFUME X-RAY 2013” del 13 settembre, che illustrerà le attuali evoluzioni del mercato della profumeria internazionale, con un focus sulle ultime fragranze lanciate e sui trend forti del momento.

Inoltre, Pitti Fragranze 11 presenterà un focus su un mercato particolarmente importante per il mondo della profumeria, il Middle East. A parlarne sarà un esperto del settore come Shahzad Haider, dal 2008 Presidente del Consiglio d’Amministrazione di Fragrance Foundation Arabia. A intervistare Shahzad Haider sarà Chandler Burr, ormai presenza fissa alla manifestazione e uno dei massimi esperti al mondo di fragranze.

Nei giorni della fiera, Alienor Massenet, naso di IFF, terrà un talk sull’impiego delle fragranze in ambito scientifico-terapeutico negli ospedali pubblici di Parigi. Supportata da Arnaud Montet (global consumer science director flavors and fragances di IFF) e da Anna Montet (studentessa e paziente dell’ospedale Ambroise Paré), Alienor aprirà una finestra inedita sulle potenzialità dell’olfattoterapia, legandosi al tema generale di questa edizione, la memoria. Assieme racconteranno infatti le esperienze cliniche presso alcuni dei più importanti ospedali parigini, in cui si utilizzano gli odori come “strumenti di riabilitazione mnemonica”: si tratta di speciali atelier, realizzati da IFF assieme a CEW da ormai 13 anni (Cosmetic Executive Women, associazione no profit di dirigenti del settore cosmesi), durante i quali i pazienti colpiti da traumi e amnesie – attraverso l’impiego di una smell collection di oltre 120 odori – riattivano i circuiti del ricordo, in una vera e propria “avventura olfattiva”.

Tra le novità di questa edizione, la speciale installazione realizzata da Pitti Immagine in collaborazione con il nuovo magazine semestrale ANEW, un progetto di Francesco Bonami e Martina Mondadori, con la direzione artistica di Christoph Radl, che parla di arte, architettura, design, letteratura, cibo e moda.

I giorni di Pitti Fragranze ospitano anche un ricco programma di eventi, organizzati da Pitti Immagine e dagli espositori, che puntano i riflettori sui protagonisti internazionali della profumeria creativa e della scena contemporanea legata a benessere e lifestyle: talk show, installazioni, presentazioni e opening speciali. Una manifestazione unica nel suo genere, un’occasione per raccontare al grande pubblico di appassionati i temi della cultura olfattiva, combinando informazione ed entertainment: per questo, sabato 14 settembre, Pitti Fragranze propone una giornata speciale di apertura al pubblico.

In più, Celso Fadelli con Intertrade Group presenta il lancio in anteprima mondiale di Roads, il nuovo lifestyle brand ideato da Danielle Ryan, che comprende anche dieci fragranze. Roads sarà presentato con un evento speciale, curato da Cristiano Seganfreddo, che andrà inscena a Firenze nei giorni di Pitti Fragranze.

Tra le iniziative di questa edizione segnaliamo la speciale collaborazione di Pitti Fragranze con la Rinascente, che sarà inaugurata in occasione della Vogue Fashion’s Night Out, la sera di giovedì 12 settembre, e che continuerà fino al 16 settembre. Tre vetrine del department store di Piazza della Repubblica saranno infatti dedicate alla “memoria”, tema-guida di questa edizione di Pitti Fragranze. Uno speciale allestimento ideato dall’architetto Alessandro Moradei metterà in scena il mondo di grafiche e parole di Pitti Fragranze, e una speciale installazione video proietterà le immagini che il videomaker Marco Monfardini ha raccolto da un archivio di oltre 10.000 filmati, il Sync Film Archive, dagli anni ‘40 agli anni ’90, realizzati da persone in ogni parte del mondo: immagini di soggetto diverso, ispirate al profumo e agli odori – vacanze al mare, in montagna, riunioni familiari, compleanni… – selezionate in esclusiva per questo progetto, e che rappresentano il legame visivo più immediato, originale ed emozionante con la sfera privata dei ricordi di ogni persona.