Syria, l’Aleppo a modo nostro

 

Syria, il nuovo sapone de LaSaponaria permetterà a Terre des Hommes di assistere ancora più profughi con il suo progetto Faro per i bambini migranti e le famiglie con bambini.

Sulle sponde italiane giungono da anni famiglie, bambini e adolescenti che scappano da guerre e fame, alla ricerca di una vita migliore portando con loro un bagaglio di sofferenza inimmaginabile e poco altro. Non potevamo stare fermi solo a guardare. Dovevamo fare qualcosa per queste famiglie” afferma Lucia, fondatrice de LaSaponaria “e il sapone è la cosa che sappiamo fare meglio!

sapone-Syria-LaSaponariaE’ da questa voglia di fare che nasce l’idea di “Syria – l’Aleppo a modo nostro 100% solidale“,  l’ultimo sapone nato all’interno del laboratorio artigianale per il quale, ad ogni sapone venduto, corrisponde un sapone donato alle famiglie di profughi in difficoltà arrivati nel nostro paese. Un’idea resa possibile grazie all’incontro con la Fondazione Terre des Hommes, da sempre in prima linea per la difesa dei bambini in difficoltà.

Terre des Hommes è già da 4 anni attiva nel soccorso dei migranti che arrivano nel nostro Paese, in particolare bambini e famiglie con bambini, con il progetto Faro. Alle attività condotte in Sicilia in vari centri d’accoglienza, si è unita la distribuzione di beni di prima necessità a Ventimiglia e a Milano.

Il sapone Syria è la versione del sapone  di Aleppo reinterpretata dal mastro saponiere de LaSaponaria per dare voce ad un paese in difficoltà, mantenere alta l’attenzione su questa emergenza ed offre la possibilità a tutti di aiutare nel concreto una famiglia siriana regalandole un piccolo momento di benessere ed umanità.

Il sapone Syria sarà disponibile dai primi di novembre sul sito www.lasaponaria.it e nei punti vendita de LaSaponaria aderenti all’iniziativa.